fbpx
Scroll to top

Posta Alzheimer: Contrastare i sintomi nelle demenze

Posta Alzheimer: Contrastare i sintomi nelle demenze

Buone pratiche che tutti dovremmo inserire nella nostra vita

Cominciamo con allenare il cervello tenendolo attivo
  • nutriamoci di nuove esperienze: viaggiamo anche dentro la nostra città, facciamo nuove strade, visitiamo luoghi;
  • leggiamo libri;
  • iscriviamoci ad un corso che ci piace: pittura, musica, ballo;
  • accettiamo sfide che ci chiedono di utilizzare la logica e la memoria: parole crociate, sudoku, puzzle;
  • mangiamo bene;
  • muoviamoci il più possibile;
  • riposiamo bene;
  • frequentiamo gli amici.
Buone pratiche per contrastare la perdita di memoria. Allenare la memeoria. Consigli per allenare la memoria.

Buone pratiche per contrastare la perdita di memoria

La memoria va allenata, la memoria va educata.

 
Provate ad inserire nella routine con la persona con demenza uno di questi consigli ed osservate cosa succede.
 
Ma prima di tutto: respirate e RALLENTATE.
 
Rallentare il ritmo, sembra un gioco da ragazzi ma è la cosa più difficile da fare.
È anche, quella che mi ha sempre dato più soddisfazioni e restituito dignità e autostima alle persone che seguo, in maniera inaspettata anche per loro.
 
Assecondando il ritmo a quello necessario a chi avendo sintomi di demenza ha necessità di più tempo per elaborare una risposta, si riscopre insieme a loro il saper fare e le competenze che ancora ci sono.
Buone pratiche per contrastare la perdita di memoria. Allenare la memeoria. Consigli per allenare la memoria.
Consigli per allenare la memoria
Quanto ti costa, solo un po’ rallentare ?

Post a Comment